Tu sei qui

Nel paese delle pulcette

L’universo culturale di oggi è costituito dall’identità di tutti gli esseri umani e da identità culturali varie.

Questa pluralità composita è raffigurabile con la celebre immagine del mantello di Arlecchino, la bellissima metafora di Michel Serres: “ L’io è un corpo mischiato, una miscela. Sono fatto di tempo, di un tempo derivato dalla temperatura e dalla temperanza”

Secondo Serres, l’identità di tutti gli esseri umani è fatta come il mantello di Arlecchino, di “pezzi multiculturali, annodati, nuove pezze e vecchi brandelli. Ciascuno di noi porta addosso non solo uno, ma più strati di simili mantelli. Il mantello simboleggia ogni cultura, ogni genere di apprendimento. La stessa conoscenza nuova o vecchia che sia, è un ibrido di conoscenze, che a loro volta sono frutto di incroci di altre conoscenze, mescolanze, strappi, cuciture”.

Grazie alla lettura del libro: “Il paese delle pulcette” alcune sezioni della Scuola dell’Infanzia hanno  evidenziato  come la diversità degli individui (colore della pelle, dei capelli, degli occhi) e la loro autenticità, dovrebbero essere considerate punto di forza, non un ostacolo all’instaurarsi di rapporti d’amicia e affetto.

Il racconto sottolinea dunque come  l’accettazione del diverso sia importante, non solo perché chi è differente non si senta escluso, ma anche perché accogliendosi  si crea una compagnia felice, dove la diversità può significare ricchezza anziché isolamento.

Ognuno di noi è unico e speciale.

Come direbbe la nostra protagonista del racconto: Nel paese delle pulcette, come in tutti gli altri paesi del mondo, non si può scegliere: si nasce come si nasce, uno diverso dall’altro.”

Sito realizzato da Consuelo Giaccone con il modello distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.39 del 19/08/2015 agg.06/09/2015